In Senza categoria

Matrimonio alle porte? Bene, niente di meglio che mettersi subito in moto per organizzarlo nei minimi dettagli. Le prime tappe da realizzare, sono tra le più difficili, ma anche molto emozionanti per iniziare ad immaginare fin da subito il giorno più bello per una coppia.

Chiesa e ristorante, attenzione a fissarli subito prima di organizzare altre tappe del matrimonio

La data del matrimonio, è la prima importantissima tappa da fissare. Al riguardo e, soprattutto laddove la scelta ricada nei mesi estivi, si richiede di muoversi con molto anticipo per prenotare chiesa e ristorante. L’ideale, sarebbe la possibilità di coordinare entrambe e fissare subito la data per bloccare i luoghi della cerimonia religiosa e del ricevimento.

Per la chiesa, è buona norma partire da quella di appartenenza della sposa e parlare con il prete per conoscere le date disponibili in base al periodo scelto per celebrare il matrimonio. In caso contrario, è possibile valutare altre chiese. Vi è l’obbligo, però, di dover richiedere il nulla osta alla propria chiesa prima di poter procedere alla scelta di una altra opzione. Per il ristorante, è una buona idea, navigare su internet e definire una lista di 3 o 4 location, da visitare di persona. Fermare la data, però, solo nel caso in cui si sia ottenuta una risposta positiva anche dalla chiesa sulla presenza di una stessa data. E’ da considerare, pure una preventiva valutazione del budget da destinare alle principali spese da matrimonio, prima di continuare la ricerca e fermare la relativa data.

Altre importanti tappe per l’organizzazione del matrimonio, la scelta dei principali fornitori

Dalla scelta della data, i successivi passi sull’organizzazione del matrimonio, riguardano i principali fornitori e il versamento di un anticipo per fermare i loro servizi. Immancabili, tra le prime tappe di questa ricerca, di definire:

  • Il fotografo. E’ tra i più richiesti soprattutto nei periodi estivi e tra i primi fornitori da fermare, una volta conosciuta la data del matrimonio.
  • Trucco e capelli. Le prove per la sposa su trucco e capelli, sono in genere realizzate a distanze più ravvicinate dal matrimonio. Tuttavia, è buona norma fermare eventualmente la data per ottenere i servizi desiderati da parrucchiere ed estetista o per valutare anche la presenza di pacchetti all-inclusive.
  • Viaggio di nozze. Tra gli impegni che richiedono più incontri in agenzia di viaggi, per definire le mete preferite per la luna di miele. In un matrimonio estivo, necessita di essere prenotato con almeno un anno di anticipo.

E’ poi da valutare, una figura sempre più richiesta a supporto degli sposi come la wedding planner. Letteralmente, una organizzatrice di matrimoni e che, una volta ottenuti la data del matrimonio e il budget disponibile, si occuperà personalmente di contattare i fornitori e richiedere i loro servizi per il giorno più bello degli sposi.

Tappe organizzative, la scelta degli abiti da parte degli sposi

E per gli sposi? E’ da valutare che le prime tappe del matrimonio non riguardano solo la chiesa, il ricevimento ed i principali fornitori da bloccare come fotografo e viaggio di nozze. Esistono, infatti, anche degli impegni specifici che i singoli sposi dovranno affrontare da soli. Primo fra tutti, la scelta dell’abito da indossare nel giorno più bello.

Si consiglia, di scegliere un atelier conosciuto nella zona e di richiedere una o più prove, per poter decidere al meglio il migliore abito da indossare. Attenzione, anche agli accessori per gli sposi. I pezzi immancabili? Velo per la sposa e scarpe scure e orologio non troppo vistoso per lo sposo. Può essere utile da parte degli sposi, anche dividersi alcuni dei compiti più delicati del matrimonio, come scelta dei fiori e degli allestimenti da parte della donna e dei pagamenti (soprattutto sui primi acconti da versare) da parte dell’uomo.

Start typing and press Enter to search