In Senza categoria

Abbiamo dedicato vari articoli per uno dei momenti più importanti della sposa sulla ricerca dell’abito e tra questi anche quelli per la sposa incinta. Ecco perché abbiamo deciso di continuare su questo filone e fornire utili suggerimenti, anche per una sposa curvy, che vuole essere comunque al meglio della forma per scegliere tra i migliori modelli per matrimonio quello che possa farla sentire principessa per un giorno.

Abito sposa curvy, occhio ai dettagli su tessuto e scollo

Se sei incinta e sei interessata all’articolo citato in precedenza, ecco qui il link per visualizzarlo: Sposa incinta come scegliere l’abito più bello quando si è in dolce attesa. Se invece sei una taglia forte o con il gergo di nuova generazione curvy, puoi continuare la lettura per scoprire gli abiti più belli pensati per chi ha delle forme più rotonde. Partiamo dai piccoli dettagli come il tessuto e nel consigliare modelli per lo più leggeri come lo chiffon e la seta. Questi, infatti, sono adatti per creare un effetto più morbido sull’abito da sposa e a differenza di tessuti più aderenti come le tulle, evitano di creare un inutile volume sul modello.

Da evitare i bustini, che se da un lato possono contenere le forme, dall’altro, costringono la sposa ad una inutile sofferenza. Al riguardo, è possibile delineare il vestito direttamente sulle proprie forme con appositi scolli a V, per slanciare in modo più naturale le forme. Più libertà, sugli accessori da poter aggiungere all’abito da sposa curvy come velo lungo e gioielli. Si, anche a guanti, se il periodo dell’anno in cui indossato il vestito, è più freddo.

Il modello da scegliere tra stile impero e con maniche

Altro importante dettaglio da non trascurare, è sul modello da scegliere. No agli abiti a sirena, troppo aderenti e che potrebbero risaltare troppo delle forme più abbondanti e che, in generale, sono comunque adatti a chi ha una corporatura più minuta e seno poco abbondante. Lo stile impero, al contrario, è quello migliore per un abito sposa curvy. Perché? Perché è un modello più uniforme, che nasconde le forme e nello stesso tempo molto elegante per una donna e per farla sentire a tutti gli effetti come una vera principessa. Ovviamente, nel caso di scelta di questo modello, non è da dimenticare il particolare del tessuto leggero visto in precedenza e di evitare l’aggiunta di troppe tulle all’abito scelto.

Al modello citato, è poi possibile pensare anche a degli ulteriori dettagli che possono nascondere delle piccole imperfezioni ma lasciando un tocco di eleganza unico per una sposa. Ci riferiamo ad abiti con maniche lunghe o a delle stole, se il fascino del modello senza maniche prende il sopravvento. Tuttavia, se ci si affida ad un buon atelier, saranno le stesse sarte a valutare personalmente il modello più adatto alle proprie forme e fornire consigli più specifici su cosa scegliere per il tuo giorno più bello.

Altri utili consigli su come scegliere i migliori modelli per matrimonio

Altri consigli sul come scegliere tra i migliori modelli per matrimonio? Una acconciatura con i capelli raccolti, ad esempio, è da preferire rispetto a quelli sciolti. Il motivo, è molto semplice, si rende il viso più morbido e soprattutto si è in ordine tutto il giorno. Anche per il trucco, non è da osare troppo, privilegiando un make up naturale che illumini il viso ed esalti occhi e bocca, con prodotti di maggiore durata.

Per le scarpe, una maggiore libertà e con modelli che possono presentare pure dei tacchi. L’importante, però, è sentirsi a proprio agio con un tacco più alto. In caso contrario, vanno benissimo i modelli a ballerina, rispettando un coordinato su colore e stoffa, rispetto all’abito da sposa curvy.

Start typing and press Enter to search

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Riceverai sconti offerte e consigli per il tuo matrimonio!


Autorizzo il trattamento dei dati ai sensi del D.lgs. 196/2003.
Dichiaro di aver letto la Privacy Policy.